Se un uomo ti dice che la sua ex era pazza, scappa via

Probabilmente sono l’ex pazza. O almeno sono abbastanza sicura che questo sia il modo in cui alcuni dei miei ex fidanzati mi descrivono alle loro nuove fidanzate.

Ma questa descrizione non deve essere trascurata, perché rivela molto del comportamento di un uomo e può essere considerata un segnale d’allarme.

Cosa c’è dietro quando un uomo dice della sua ex che si suppone sia una persona completamente strana?Leggi qui perché dovresti scappare velocemente se stai con un uomo che pensa che la sua ex sia pazza.

Quando un uomo dice una cosa del genere, può avere molti significati che prima non riuscivo a decifrare. Quando gli uomini mi dicevano queste cose, all’inizio ho sempre pensato che avesse una relazione tossica con una donna manipolatrice e ho pensato: “Oh, quel povero ragazzo.”

Ma poi ho capito che era più il contrario. Penso: “Quando un uomo ti dice che una donna è pazza o estenuante, chiedigli: cosa le hai fatto per renderla così?”

Quando un uomo dice così, ora lo traduco come: “L’ho presa per il naso, ho giocato con i suoi sentimenti e ho distrutto la sua mente. Ora la dipingo come una pazza, anche se aveva ragione ad essere ferita, ma la demonizzo comunque.”

In breve, si tratta di un comportamento narcisistico, quindi è meglio evitare questo tipo di uomo. A proposito, questa frase fa parte della mia lista di segnali di pericolo. In pratica, questi sono i segnali di pericolo che ti indicano di scappare da qualcuno che è completamente malsano.

Un tic linguistico sessista

Definire una donna “pazza” o isterica è una tattica spesso utilizzata per screditare i suoi sentimenti e le sue esperienze. Gli uomini spesso usano questo termine per sminuire se stessi e incolpare le donne. Usare questo termine nelle relazioni sentimentali per descrivere le donne la dice lunga sul comportamento maschile.

Perché dovremmo scappare da un uomo che ci dice queste cose?

A parte il fatto che riflette un comportamento sessista, che è comunque un motivo per scappare, ora ho scritto nella mia testa una lista di motivi per cui non dovrei farmi coinvolgere:

1. Perché non si sta mettendo in discussione.

Se lo dice quando non si tratta nemmeno di una relazione seria, ci dà un grande indizio su quello che succederà: non ci saranno domande da parte sua. Non si chiederà perché è stato offensivo o perché ha ferito le nostre emozioni. In breve: per lui tutto deve andare a modo suo.

2. Perché è immaturo.

È molto infantile dare la colpa del fallimento della relazione a chi non è in grado di esporre il proprio punto di vista. Questo va di pari passo con la mancanza di domande! Questa mancanza di maturità si verifica spesso nelle persone manipolatrici, che pensano che sia l’altra persona a doversi adattare a loro.

3. Perché non ammette i propri errori.

A volte facciamo cose di cui non siamo orgogliosi. Alcune possono anche portare alla separazione, ma è necessario prendere le distanze e assumersi le proprie responsabilità. È davvero difficile perché bisogna riflettere e avere una visione neutrale. Ma dimostra quanto consideriamo tutti gli aspetti della nostra personalità, al contrario di un uomo che rifiuta palesemente.

4. Perché può essere violento.

Non parlo necessariamente di abusi fisici, ma piuttosto di abusi psicologici. È legittimo chiedersi cosa abbia fatto la persona in questione per portare l'”ex” a un comportamento così estremo. Nelle mie precedenti relazioni ho avuto partner che mi manipolavano e si assicuravano che fossi infelice. Sì, le persone possono davvero essere verbalmente violente.

La frase che vorresti sentire è: “Abbiamo avuto delle divergenze…”

Come ho detto, mi ci è voluto un po’ per capire che “il mio ex era pazzo” era una frase problematica. Solo quando ho parlato con una delle famose ex fidanzate di un partner ho capito la gravità del problema.

Il comportamento di cui la accusava era in realtà una sua responsabilità. Quindi ora posso dire con certezza che preferisco un uomo che mi dice: “Abbiamo avuto le nostre divergenze, ma la rispetto e le auguro il meglio.” È molto più maturo e molto più attraente. Soprattutto, dimostra che è una persona sana ed è per questo che è uno dei miei segnali di via libera!

È un segnale d’allarme quando qualcuno chiama il proprio ex “pazzo”?

Sì, quando un uomo dice che la sua ex ragazza era pazza, è un’enorme bandiera rossa e indica che non è pronto ad assumersi le proprie responsabilità.

Ognuno ha la propria definizione di segnali d’allarme, ma il rifiuto dovrebbe essere sicuramente uno di questi.

Dare del pazzo a qualcuno è molto offensivo e implica che non ha la mentalità giusta per accettare i propri errori.

Tutti noi siamo l’ex pazzo di qualcuno

Probabilmente l’avrai già capito, ma ancora una volta dovremmo diffidare di questo tipo di frasi perché dicono molto sull’altra persona.

Non dimentichiamo che siamo tutti gli ex pazzi di qualcuno, giusto?

Chi fa affermazioni di questo tipo è probabile che ti trascini in una relazione tossica che ti distruggerà psicologicamente.

Se hai dei dubbi sulla tua relazione o sul tuo partner, non esitare a parlarne con un terapeuta.